Incrementare le visite di un parco archeologico grazie ad una guida virtuale su Facebook Messenger

Scopri come con le giuste strategie di marketing online, anche un parco archeologico di periferia può scalare le classifiche dei siti più visitati a livello nazionale.
L'AZIENDA

L’azienda in esame è la società cooperativa che gestisce l’area archeologica che comprende il Pozzo Sacro di Santa Cristina, uno dei maggiori siti archeologici della Sardegna risalente all’epoca Nuragica. 

LA SFIDA

Nello sviluppo della strategia ci siamo posti obiettivi con risultati a breve e medio-lungo termine.

OBIETTIVI A BREVE TERMINE

  • Incrementare le visite al Parco Archeologico.
  • Incremento del fatturato nel periodo in esame rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
  • Far conoscere fin da subito le peculiarità del Parco Archeologico a chi non le conoscesse attraverso una forte azione di branding.

OBIETTIVI A MEDIO-LUNGO TERMINE

  • Consolidare gli incrementi di visite e fatturato nel lungo periodo.
  • Agganciare gli utenti nel sistema di messaggistica di Facebook (messenger BOT), in modo da aprire un canale di comunicazione diretto con loro e coinvolgerli maggiormente tenendoli aggiornati su eventi e fornendo loro le informazioni di cui necessitano.
LA STRATEGIA
- Piattaforma

La piattaforma scelta per l’attività promozionale è Facebook, poiché gli utenti in target con l’attività svolta dall’azienda prediligono principalmente l’utilizzo di questo social network e la comunicazione che si sarebbe utilizzata risultava perfetto per essere consumata in questo social network.

- identificazione target

Nell’identificazione dell’utenza target si è proceduto per step:

  • Segmentazione del pubblico per età (35-60) e posizione geografica (Sardegna)
  • Individuazione di segmenti del pubblico che hanno permesso di abbassare i costi pubblicitari sulla piattaforma.
  • Operazioni di retargeting verso utenti che hanno mostrato interesse per portarli a visitare il Parco Archeologico
- Iscrizione su Facebook Messenger

L’utente interessato al parco, poteva scoprirlo e visitarlo virtualmente ancora prima di recarsi sul posto. Questo avveniva attraverso il Chatbot su Facebook messenger attraverso una guida virtuale che ti faceva scoprire gradualmente il parco e tutte le sue peculiarità un pezzo alla volta.

Attraverso dei messaggi programmati, la guida virtuale composta da una sequenza di messaggi era anche in grado di rispondere a dubbi e curiosità sul sito archeologico.

Questo strumento è stato particolarmente apprezzato dagli utenti oltre ad essere diventato a tutti gli effetti un importante  canale di fidelizzazione.

Inoltre, in occasione di eventi speciali vengono tuttora inviati dei messaggi automatici al fine di mettere al corrente gli utenti e poter attivare la funzione di reminder qualora vogliano essere avvisati in prossimità degli eventi che vengono organizzati al parco archeologico.

I RISULTATI

I risultati ottenuti fino a ora (operazioni di marketing sono tutt’ora in corso) sono stati in linea con le stime iniziali fatte in fase di pianificazione:

  • Visibilità online (utenti singoli raggiunti): 495.981
  • Visualizzazioni complessive sui contenuti pubblicati: 2.362.421
  • Biglietti venduti: 55.566 (+7148 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente)
  • Costo biglietto: €  5,00
  • fatturato (biglietti venduti): €  277.830,00 (+ €  35.740,00)
  • Periodo di attività: 9 mesi (ancora in corso)
In questo caso studio non sono stato calcolati gli incrementi di fatturato e di utile generati dalla vendita di prodotti dello snack-bar, del negozio di souvenir e del tabacchi che parallelamente all’aumento delle visite del parco hanno registrato un incremento di vendite.

Hai qualche domanda?

Prenota una consulenza gratuita

byVox.io All Rights Reserved © 2020